Posts Tagged ‘Verona’

Verona non in mio nome. Figuriamoci nel Suo

mercoledì, marzo 27th, 2019

Quanto al Congresso mondiale delle famiglie che si terrà a Verona -che riunisce il movimento globale antiabortista, antifemminista e anti-LGBTQI- vorrei dire qualcosa relativa al capitolo divorzio.

Primo:
desidero qui e oggi ringraziare, da cattolica, tutte le parlamentari e i parlamentari che nel 1970 approvarono il divorzio, e tutte le italiane e gli italiani che votarono No al referendum abrogativo del 1974, prendendosi strali, improperi, anatemi, dileggi e scomuniche in ogniddove.
 
Secondo:
mai avrei pensato, a 8 anni, che per approvare quella legge qualcuno si stava prendendo mazzate -intellettuali ma altri finanche fisiche- per qualcosa che avrebbe restituito a me 40 anni dopo la libertà di scegliere.
 
Terzo:
garantire un diritto ad altri non significa doverne usufruire in prima persona. La vita è imprevedibile e un giorno vostro figlio potrebbe non essere nelle vostre stesse condizioni. Potrebbe, per capirci, non essere dalla parte dei forti ma da quella dei deboli, e aver bisogno di essere tutelato.
 
Quarto:
che convincimento etico-ideale è quello che ha paura della libertà di scelta altrui?
 
Quinto:
non esiste un divorzio “facile”, non ne esiste neanche uno alla “mi sposo tanto poi divorzio”. La legge attuale non rende facile il divorzio: rende, semmai, più dignitosa la giustizia.
 
Sesto:
divorziare è un dolore immenso. Che non passa mai. Ci vorrebbe un po’ più di misericordia, quando si giudica chi compie quella scelta.
 
Settimo:

siete lì a nome vostro. Non dei cattolici. Manco del mio. Figuriamoci del Suo.