Posts Tagged ‘Tremonti’

La ressa all’erto Colle

mercoledì, novembre 2nd, 2011

“Al Quirinale Tremonti, Terzo Polo e Pd, stasera salirà Alfano”.

La ressa all’erto Colle.
Gira su ceppi accesi il premier scoppiettando sta il cacciator brigando quell’uscio a conquistar

Comepuòunoscoglioarginareilmarefiguratiunozaino

venerdì, luglio 29th, 2011

In merito all’interrrogativo “Come può uno scoglio arginare il mare?” -che non ci risulta essere stato sin qui infatti risolto- rendo noto all’utenza che è dimostrato che ugualmente uno zaino non può arginare un mese di sopravvivenza nella Laustralia.
Per quanti sforzi tu tenderai a fare per alleggerirlo e svuotarlo egli continuerà a riempirsi di nuovi, vitali oggetti che tu avevi incoscientemente trascurato di considerare fra gli essenziali.

E’ giusto il caso di sottolineare che il documento word inviato dal professor Pi dal titolo “COSA PORTARE” tutto maiuscolo, è lungo 4 cartelle delle quali vi trascrivo solo metà della prima:

“Data la vastità del territorio e considerando che nel nostro periodo è inverno, occorre un abbigliamento vario (o a “cipolla”, come comunemente si dice).
Tra il punto più a nord e Sydney  (quello più a sud) si passa dalla t-shirt alla giacca a vento pesante con poche fasi intermedie.
Si va dal sandalo alle scarpe da ginnastica, dalla canottiera alla giacca a vento, dal pantaloncino corto alla tuta.
Indispensabile sacco a pelo pesante.
Consiglio vivamente di non dimenticare abbigliamento pesante tipo pile, giacca a vento, maglioni, camicie a maniche lunghe per la sera e la mattina, tuta da ginnastica (o qualcosa di caldo da indossare per la notte).
E’ necessario inoltre  un cappellino di lana o pile, guanti di pile, foulard per la polvere e/o cappellino per il sole.
Scarpe da trekking leggere o buone scarpe da ginnastica, sandali o ciabatte di gomma e costume da bagno. Asciugamani”.

Con questo siamo, a occhio e croce, già al carico di due sherpa. Si consideri che il bagaglio completo non deve eccedere i 20 chil totali. E mancano ancora 3 cartelle. Oh, comunque: ogni volta che imparo a fare il bagaglio per un posto poi il viaggio dopo non serve comunque a un tubo che mi ricambiano il posto.

Quanto all’itinerario si sappia che esso contempla Km. 8.680 di piste variamente sgarrupate. Io vorrei sapere perchè caspita non mi leggo le avvertenze prima dell’uso e non dopo il saldo. E il salto.

Vabbè, mo’ vado a cercare di domare sto zaino. 
 
Ah, voi sarete qui, nella Laustralia:
(che qui su Supercali mi sentivo un po’ spiata. Comunque qui dagli spioni ci si rivede più o meno tipo fine di agosto. Aò, solite raccomandazioni, no schiamazzi, no alcolici dopo le 23, non vi vestite in modo particolarmente appariscente, date un’innaffiata alle piantine stradali e spegnete le luci prima di uscire. Abbracciovi e salutovi).

ITALIA – DUBAI AEREO  
DUBAI – SYDNEY AEREO  
SYDNEY – KATOOMBA AEREO-4X4 100
KATOOMBA – Blue Mountains – ORANGE 4X4 180
ORANGE – DUBBO – BOURKE  4X4 560
BOURKE – CUNNAMULLA – WINDORAH 4X4 870
WINDORAH – BIRDSVILLE 4X4 400
 BIRDSVILLE – SIMPSON DESERT (Big Red- QAA line) 4X4 120
SIMPSON DESERT (Poeppel Corner – French Line -WAA line)   230
SIMPSON DESERT – ( Purnie Borie –Dalhouse Springs) – MOUNT DAER 4X4 130
MOUNT DAER – FINKE – KULGERA – ERLDUNDA – YULARA (Ayers Rock) 4X4 640
YULARA (Ayers Rock – Olga Mountains) – KING’S CANYON 4X4 510
KING’S CANYON (Mereenie Loop) – PALM VALLEY- ALICE SPRINGS 4X4 320
ALICE SPRINGS – TENNANT CREEK (Wycliffe well- Marble Devil’s) – RENNER SPRING’S 4X4 730
RENNER SPRINGS – DALY WATERS- JABIRU 4X4 810
JABIRU – (Ubirr- Nourlangie Rock- Angangbonk Billabong) – COOINDA 4X4 140
COOINDA ( Yellow waters- Twin falls – Jim Jim falls) – PINE CREEK 4X4 390
PINE CREEK- MATARANKA – ROPE BAR 4X4 400
ROPE BAR – BORROLOOLA 4X4 390
BORROLOOLA – BURKETOWN 4X4 540
BURKETOWN – NORMANTON – UNDARA 4X4 670
UNDARA – YUNGABURRA – CAIRNS 4X4 290
CAIRNS – CAPE TRIBULATION N.P. – CAIRNS 4X4 260
ESCURSIONE A BARRIERA CORALLINA BARCA  
ESCURSIONE A BARRIERA CORALLINA BARCA  
CAIRNS PIEDI  
CAIRNS – SYDNEY AEREO  
SYDNEY    
SYDNEY -ITALIA    
    8680

L’Italia è una Repubblica affondata sul tinello

lunedì, luglio 11th, 2011

P4. SCAJOLA: CASA TREMONTI? PUO’ SUCCEDERE…
 “Sono sbagli ma può succedere”. Questo il commento di Claudio Scajola in merito alla vicenda dell’appartamento occupato e poi lasciato dal ministro Tremonti.
“Uno spesso è impelagato tutto il giorno- ha osservato- e poi non pensa a queste cose”.

Ecco, è proprio questo il punto: la Borsa affonda, la disoccupazione esplode, lo Spritz è un ricordo e ormai affoghiamo solo nello Spread.

Quindi, visto che a tutto questo non ci state pensando proprio, a che caspita state pensando?

Vieni avanti, Bvunetta

giovedì, luglio 7th, 2011

Domenica si sposa. Io la lista ve l’avevo data. Poi oggi gliene fa un’altra Tremonti.
-“E’ pvopvio un cvetino… questo è il tipico intevvento suicida”
– “E’ un massacvo”
-“Cosa parla a fare del pubblico impiego?”
– Poi vivolto a Sacconi: “Mauvizio… è scemo?”. E Mauvizio continuando a scviveve e senza manco alzave la testa dal foglio: “Non lo seguo neppure”.

Auguri e fischi maschi.

(Grazie a Maria Chiara per il titolo)

Norma giusta ma la ritiro è come ti amo perciò ti lascio

mercoledì, luglio 6th, 2011

C’è che prima di tutto la dovevano spiegare per bene, sta manovra con la norma sisalvichippuò, ma poi ieri ci si è messa pure la pioggia. E va detto che annullare una conferenza stampa “per maltempo”, a meno che non sei a New Orleans mentre arriva Katrina o ad Haiti mentre arriva lo tsunami è una cosa che, infatti, fa un po’ acqua da tutte le parti. Se quindi sei Tremonti e devi arrivare a Fiumicino, ma non via mare, magari sposti, che ne so, di tre ore.

E dunque per fortuna ci ha pensato lui Silvio Capitan Tempesta a prendere in mano la situazione: «Per sgombrare il campo da ogni polemica ho dato disposizione che questa norma giusta e doverosa sia ritirata».

Embeh? Guardate che sono anni che ci dicono “ti amo perciò ti lascio” anche nella versione “non ti merito perciò ti mollo”. Quindi non è che mo’ per “norma giusta perciò la ritiro” potete stare a fare troppo i difficili, eh.

Grandi concatenazioni della politica dei sentimenti e dei sentimenti della politica

mercoledì, aprile 20th, 2011

Dunque, alla luce della strabiliante performance del ministro Gelmini ieri sera a Ballarò siamo finalmente in grado di elaborare le conseguenti positive ricadute in campo sentimentale che si evincono a cascata da quelle politiche ieri sera elaborate:  1- i tagli alla scuola che leggete in tabella non ci sono 2-Tremonti me lo avrebbe detto 3- La tabella è sbagliata 4 -Non sono «tagli» ma «minori spese».

Generatore automatico di scuse

CORNA  VERE
1) La signorina che vedi adagiata qui accanto a me non c’è 2- Se ci fosse, Tremonti te lo avrebbe detto 3-  La signorina è sbagliata 4 -Non sono «corna» ma «minori fedeltà»

CORNA PERCEPITE
1) Questo sms che hai appena scoperto non c’è 2) Se ci fosse Tremonti te lo avrebbe detto 3) L’sms è sbagliato anche se io mi chiamo effettivamente Giorgio e lei Samantha 4) Non sono corna ma minori fedeltà

Le applicazioni 1-2-3 e 4 si traslano tranquillamente a tutta la casistica e la casinistica sentimentale di ogni ordine e grado.

(Si ringraziano Chiara G. per la prima ispirazione del presente post e Luca DB -che non è De Benedetti- per il titolo: cioè io non ho fatto praticamente un tubo di sto post)