Posts Tagged ‘Hello Kitty’

Segnali di declino dell’Universo: la dentiera di Hello Kitty

venerdì, ottobre 28th, 2011

Sarà un weekend impegnativo. I rottamatori scaldano le carcasse, la Leopolda le traversine e il Big Bang i lapilli.

E’ quindi tra uno schioppo e l’altro che il declino inarrestabile dell’Universo ci consegna un’altra perla del cammino a rottamazione di collo: la dentiera di Hello Kitty scovata qui e qua

Hello Kitty's Dentures

Raro caso di vacillamento a pendant: mente e molari.
Con quefto vi faluto. E Forza Kukident.

Segnali di irreversibile declino dell’Universo/2

sabato, giugno 5th, 2010

Il copricesso di Hello Kitty. E’ sabato. Non ce la faccio. Quindi io no comment.

Dal teorema di Fermat a quello di Fermatevi

venerdì, maggio 28th, 2010

Riguardo al tema dei salvaslip coi baffi nipponici riceviamo e volentieri pubblichiamo questa missiva che ci perveniene dalla Grecia da parte del Professor Pi – il famoso Pi greco – esperto di “Letali conseguenze derivanti dalla combinazione fra manifesta occasionale perdita di senso critico e occulta pubblicità”.

Il Professor Pi, greco

L'esimio Professor Pi, greco

Gentile signora Meri Pop,

in merito a quanto da lei pubblicato in data odierna, volevo informarla che anche il nostro Istituto da tempo è impegnato nella ricerca di una risposta quantificabile se non quantistica al fenomeno della inevitabile fallacia umana combinata con l’effetto della pubblicità più o meno occulta.

Richiestoci di poter riassumere in una formula fisico-matematica-quantistica l’esito di siffatta combinazione dopo mesiemesiemesi siamo giunti alla conclusione che, alla fine, qualunque formula riuscissimo ad ottenere, ci direbbe che la generale perdita del senso critico è vicina all’infinito.

Si potrebbe allora porre il problema di che ordine di infinito: numerabile (alef zero), continuo (alef 1) o altro?
In ogni caso, come ben noto, il passaggio dal finito all’infinito ci consegna una mole di paradossi dentro ai quali Hello Kitty si può tranquillamente allocare. E nei quali si potrà allocare più o meno comodamente anche il sopracitato salvaslip.
Di meglio, nello specifico, non si è riusciti a fare e comunque Di Meglio c’è solo la catena di supermercati.

Razionalmente vostro
Professor Pi, greco

Segnali di inarrestabile declino dell’Universo

venerdì, maggio 28th, 2010

Si lo so, Meri Pop – tra gli innumerevoli limiti – ha pure questa ingiustificata pregiudiziale nei confronti della micia nipponica. E va bene. Quindi già trasalì giorni fa quando nello scaffale del supermercato avvistò i salvaslip coi baffi:

Però poi pensò che qualsiasi cosa contribuisca ad alleggerire lo spirito in condizioni di obiettivamente devastante e ciclico appesantimento ormonale andrebbe salutata con lo champagne senza stare a fare troppo la difficile. Però. Però poi quando sto lì lì per convincermi e approdo sulle opinioni delle utenti:
L’Opinione più recente: … Qualche giorno fa la mia nipotina ha avuto il suo primo ciclo e mi ha chiesto di comprarle il salvaslip di Hello Kitty. (…) è stata una vera delusione perchè mi aspettavo anche sul salvaslip l’immagine di Hello Kitty invece c’era solo sull’ astuccio. (Qui, per chi volesse approfondire il tema).
Vabbè, volevi la micia pure là.
Però scusate ma qui, eh?
VANTAGGI: carinissima la gatta!
SVANTAGGI: poco confort, adesivi che non aderiscono, durezza della superficie
LO CONSIGLIERESTI AI TUOI AMICI: si
COME SI??? Santocielo è l’unica cosa che non deve essere dura, deve solo aderire e non farti sentire come la Binetti col cilicio, non fa un tubo delle uniche tre cose che deve fare e tu me la consigli?

Dire, fare, spiegare

venerdì, maggio 14th, 2010

meripop@miguel

Mi querido Miguel, gracias, l’header mi piace molto e anche il color porpora. Quanto a Hello Kitty mi dispiace per tua figlia che però, ti ricordo, ha sette anni e io invece lasciamo perdere che è meglio. Dunque Miguel questo effettivamente magari ti è utile: si, io mi trovo più a mio agio con le melanzane che con le gattemorte. E questo blog non si occuperà di moda. Entendido? Hasta luego. Meri Pop

-Ramon?
-Eh?
-Ci hai parlato col grafico?
-Si
-Ha capito che non si parla di moda e hai corretto quella storia delle scarpe col tacco?
-Si. Si

miguel@meripop

Mi querida Meri Pop, ho sentito Ramon e anche la mia amica di Parigi illustratrice di moda e ha detto che sì, te la fa lei l’illustrazione. Eccoti invece altri esempi di siti di moda. Ah, bello quel richiamo ai tacchi alti. Hasta luego. Miguel

meripop@ramon

Ramon ti avverto: se non ci parli entro oggi prendo l’unico paio di scarpe a tacco 7 che ho e te le percuoto ripetutamente sulla cabeza dalla parte dello stiletto. Meri Pop

Un rosa è un rosa è un rosa

venerdì, maggio 14th, 2010

miguel@meripop

Mi querida Meri Pop, te envio l’header del blog. Ho fatto come mi hai chiesto: niente color rosa Hello Kitty. Peccato perchè mia figlia ne va pazza. Comunque c’è questo bel color porpora, melanzana, magari ti ci trovi meglio. Per le illustrazioni allego il link dove trovarle, metti “fashion” nella casella “cerca”. Hasta luego. Miguel

meripop@ramon

Caro Ramon, ti inoltro la mail del grafico: bel lavoro. Non so perchè però continua a pensare che sarà un blog sulla moda. Glielo rispieghi tu? Grazie. Meri Pop

ramon@meripop

Ok. Sei sicura che stai a scrive e pubblicà in modalità “privato”, Meripo’?

meripop@ramon

Ramon ok un tubo: Miguel mi ha mandato altri link a siti di moda, ancora no entende evidentemiente. Non so, forse perchè nella spiegazione del “Che è” ci ho scritto che “ci piacciono le scarpe col tacco”. Che per favore me lo correggi con “ci piacciono le pianelle?”. Quanto al resto guarda che sono ancora in grado di schiacciare il tasto “privato” invece che “pubblico”, mi sono separata non rincoglionita. Hasta luego. Meri Pop