Posts Tagged ‘Family Day’

Riunioni civili

martedì, febbraio 2nd, 2016

Se poi il fervore contro lo sfruttamento del corpo della donna perdurasse anche oltre la localizzazione uterina sarebbe perfetto.

Disneyland è Saigon in confronto

venerdì, gennaio 29th, 2016

Stavo pensando al fatto che il più grande intrattenitore dei bambini di tutto il mondo, il signor Walt Disney al quale anche la sempresialodata Mary Poppins col marito di fatto Bert deve tutto, nello spettacolare curriculum cinematografico accumulato ha prevalentemente gente orfana -da Cenerentola a Biancaneve a Lilo e Stich alla Bella addormentata- o con un genitore solo -da Pocahontas alla Sirenetta a Nemo a Pinocchio- per non dire di gente che ha solo lo zio, come Quiqquoqquà.

Insomma il luogo più pericoloso per la famiglia tradizionale, signorimiei, e non da oggi, non è il Parlamento: è Disneyland.

Disney personaggi

 

Eppur si muove

lunedì, giugno 22nd, 2015

“Io Galileo, fìg.lo del q. Vinc.o Galileo di Fiorenza, dell’età mia d’anni 70 (…) per aver io, dopo d’essermi stato con precetto dall’istesso giuridicamente intimato che omninamente dovessi lasciar la falsa opinione che il sole sia centro del mondo e che non si muova e che la terra non sia centro del mondo e che si muova (…) con cuor sincero e fede non fìnta abiuro, maledico e detesto li sudetti errori e eresie”.

Vorrei che, nonostante il weekend che abbiamo alle spalle, foste ottimisti. Oggi, 22 giugno, ricorre l’anniversario dell’abiura di Galileo. Era il 1633. E fu costretto a leggere a voce alta davanti al Sant’Uffizio, quello che anche voi avete letto qui sopra. (l’integrale è qua).

Dicevo che vorrei che foste ottimisti. Perché Galileo fu riabilitato. Nel 1992. Dice Meripo’ ma ci sono voluti quasi 400 anni… Sì: 359 anni, 4 mesi e 9 giorni. Ma infatti mica ho detto che sarà una cosa-lampo. Nel frattempo, però -e questa è un’altra buona notizia- la terra ha continuato tranquillamente a girare intorno al sole.

Galileo

Meri Pop al governo

sabato, febbraio 19th, 2011

Vabbè, nella rassegna. E che ci avete fretta?

http://rassegna.governo.it/testo.asp?d=56383753

Roccè, e mo’ basta co ‘ste piazzate

giovedì, febbraio 17th, 2011

Lettera a Eugenia, non la suora.

Oggi. Qui.