Posts Tagged ‘Daily Mail’

Zerozerotette al servizio di Sua Maestà

martedì, settembre 18th, 2012

Soppiantiamo momentaneamente le gesta di Sandokan e della pirla di Labuan per urgenti comunicazioni riguardanti l’agente Zerozerotette. Le trasmissioni malesi riprenderanno nel pomeriggio. Perché oggi siamo qui con questo qua

E dunque arrivò anche il giorno di Zerozerotette al servizio di Sua Maestà. Scusate, è che la notizia che le tette della Granduchessa di Cambridge potrebbero essere all’origine di una potenziale crisi diplomatica, una Falkland all’amatriciana tra Stivale e Corona, nel senso quella inglese, mi giunge mentre sono sulla metro A e la mia vicina di posto è immersa nelle Cinquanta sfumature di grigio, della londinese E.L.James: una lettura algida e composta, come avesse tra le mani Alla ricerca del tempo perduto (magari il titolo del secondo potrebbe farle da chiave interpretativa del contenuto del primo).
L’altro segno dei tempi è che dove non poté Calderoli con le magliette blasfeme poté Alfonso Signorini con le tette. È giusto il caso di aggiungere che del primo abbiamo appena finito di pagare, dopo sei anni, i costi della scorta.

(segue qui)

Amisti per caso

lunedì, aprile 2nd, 2012

Informo la gentile utenza femminile che, a fronte di intere esistenze spese per farsi dire dagli esponenti del sesso a noi avverso le magiche paroline TI AMO, essi quando finalmente lo hanno detto lo hanno fatto spinti dai seguenti motivi:

“Le parole mi sono uscite di bocca” (56%)
“Avevo bevuto qualche bicchiere in più” (23%)
“Ero in pieno rapporto sessuale” (13%)
 “La mia ragazza piangeva” (8%).

Insomma uno su due lo dice per caso, uno su cinque perché è ubriaco il resto stendiamo un velo pietoso. La notizia (che sta qui ed è ripresa da qua) immagino sia quel 13%  che dice ““Ero in pieno rapporto sessuale”. Tipo sotto l’effetto di cocaina, hashish, sostanze psicotrope in generale.

Quindi il punto è questo: prima di infilarveli nel letto, oltre a tutte le verifiche da minimo sindacale del caso, ora tocca fargli pure il droga test. Giovanardi è, effettivamente, sottovalutato e incompreso.

Quanto infine a quell’8% “la mia ragazza piangeva” io adesso vorrei solo immaginarmi la scena di questa poverina in lacrime dopo aver scoperto che il fedifrago era in multiproprietà con Jessica e un altro paio e a quel punto lui la scuote per le spalle e dice “ma io ti amo”. Cara, facci sognare: hai smesso di piangere o hai preso una mazza da baseball e hai iniziato a far coerentemente piangere pure lui?