Dr. SanguiHouse


Tags: , , , , , ,

Categoria: Di tutto un po'   |    1 Comment »   |   

23 agosto – Arrivo a Limbang

Esaurite le formalità giungla-fiume-fiume-giungla-sanguisughe-giungla-fiume, due pulmini ci prelevavano all’attracco piroghe per depositarci al Purama Hotel di Limbang ove ci ricongiungevamo anche con i limbagagli (che noi sempre con lo zainetto stavamo, da cinque giorni). Ma scendendo da barche e pulmini risultava evidente che la ferita di guerra del professor Pi causata dalla malese sanguisuga chiusa col cerotto, si era chiusa in realtà col cavolo e stava lì bella riaperta che zampillava dal suo riverito fondoschiena. Lui asseriva, inoltre di sentire “qualcosa dentro” (alla ferita, alla ferita).

Tanto bastava, una volta spiaggiati nella suite principesca del Purama, per richiedere l’intervento del Dr House Medical Division, Patrizio, che -indossata la pila da testa sui vestiti da trekking- esplorava la parte lesa. Mugugnando il Dr House si avvicinava alla sacca rossa del pronto soccorso, estraeva mi pare una siringa e una garza, scarufava con piglio professionale nel luogo del disastro e dopo un po’, al paziente steso a quattro di bastone sul letto, chiedeva:
-La senti ancora, quella cosa dentro?
Il paziente a quel punto asseriva non sentire più nulla. Immagino intendesse manco più il riverito fondoschiena.

Io non lo voglio manco sapere cosa gli abbia estratto. Che me ne stavo lì a simulare una mia presenza fisica per qualsivoglia tipo di partecipazione mentre avevo gli occhi ben serrati e anche le orecchie, nonvojovedènonvojosentì.
Apposto quindi un cerotto coi controcavoli, la parte veniva definitivamente sigillata tipo bresaola sottovuoto della Conad.

Ora io, nella spasmodica attesa del Dr. House Patrizio, spaparanzata sul mio letto XXXL, avevo sottratto la Lonely Planet Malesia al professor Pi onde documentarmi al meglio sulle risorse gastronomiche in vista della cena. Appurato che alla voce “DOVE MANGIARE A LIMBANG” anche la Lonely si arrende e scrive “LASCIATE PERDERE”, si incaricava il professor Pi, tornato come nuovo, di far svoltare la serata scendendo nell’unica Caffetteria dell’Hotel, vuota, ove entrava intimendo alle due cameriere superstiti:

-Siamo sedici, molto stanchi e molto affamati veniamo fra un’ora, Salam (nel senso vi saluto) e Konniciuà
Poi mi trascinava nell’unico negozio di dolci aperto e acquistava una specie di cofana zuccherosa cilindrica  spacciata come strawberry cake, uguale all’apple pie, alla banana pie, al cocco pie. Perché è il ripieno, che cambia, annunciava entusiasticamente Konniciuà la commessa. La cena, piatto forte fish&chips, ci accompagnava dritti dritti tra le braccia di Morfeo.

24 agosto Labuan

Mo’ io sta Labuan è da quando ho quindici anni che la inseguo, per via della perla e per colpa di Sergio Sollima, accidentallui. Ci si arrivava, chevelodicoaffare, in barca a temperatura interna modalità Oslo d’inverno per approdare poi in temperature esterne tipo interno di una fonderia. Insomma una si fa un mazzo tanto per arrivarci e poi, uscita da sta barca, approda qua:

Labuan (Foto Maria Teresa Menna)

Non c’è un tubo. Oltre ai tubi Innocenti del porto franco e porto navi. Porto franco francamente desolante nel quale o fai un carico di alcolici e cioccolata al duty free (si, cioccolata: non oso pensare a chi venga in mente, sbarcati con 46 gradi, di andare subito a farsi un bel quadrotto di Ritter Sport ma tant’è). Insomma a Labuan ci siamo stati tre ore prima che una seconda barca ci prelevasse con destinazione Kota Kinabalu ove la Lonely, per la cena, stavolta affermava che occorreva assolutamente recarsi al mercato del pesce locale ove, in una serie di banchetti all’aperto, avremmo gustato il meglio della cucina malese.

Una Risposta to “Dr. SanguiHouse”

  1. SuperCaliFragili » Blog Archive » A ciambellò, tu m’hai provocato… Dice:

    […] Meri, se ti fossi scordata della bontà della torta gentilmente offerta da Pi a Limbang eccotene una plastica rappresentazione: Malesian cake (Foto Miss […]

Lascia una Risposta

Copyleft SuperCaliFragili | Design by Riversman Entries RSS Comments RSS