Somewhere Over The Ephron, per ora, non c’è


Tags: , , , , , , ,

Categoria: Baciare, ricordare   |    3 Comments »   |   

Dice la mia amica Chiara Sostiene Giagina, ma la mia amica Chiara è perfettamente d’accordo, che Nora era imbattibile nei finali. Anfatti se n’è andata proprio nel giorno in cui esce “L’amore dura tre anni”. Lei che ha sequestrato Meg Ryan anni e anni per farci illudere che invece è per sempre. Proprio lei che di mariti ne ha avuti tre e che però, non a caso, all’inizio sposò uno scrittore ma alla fine optò per un esperto di cronaca nera. In mezzo quello del Watergate, che la tradì con una comune amica. Per dire di come a volte la vita te la salva più la penna -nel quale l’amore te lo sogni e te lo disegni- di un amore in carne e ossa.

E’ probabile che Nora Ephron resterà per sempre quella di “Harry ti presento Sally” e devo dire che già solo il fatto di legarsi, qui si per sempre, all’immagine sublime che sdoganò secoli di magistrali interpretazioni recitative fintorgasmiche atte a compiacere insicuri machi, già questo, dicevo, basterebbe per uscirsene a testa alta e presentarsi al Padreterno direttamente in Paradiso, finalmente quello vero. Ma c’è che, a pensarci, ad esempio, io la Ephron l’ho usata -alla Scajola cioè a mia insaputa- come il Lexotan e il Fiore di Bach n.39 (Rescue remedy, rimedio d’emergenza e ho detto tutto) tipo il salvalavita Beghelli.

Perché a scorrere la lista dei suoi film mi rendo conto di averli assunti, anche in dosi massicce, in epocali cambiamenti soprattutto del mio stato civile. Laddove neanche, a volte, il Nero d’Avola, nel senso l’aperitivo di autocoscienza con le amiche, potè.
Insonnia d’amore
(1993), C’è posta per te (1998), Julie & Julia (2009) già dai titoli prefigurano la situazione. A Nora Ephron mi sono rivolta certamente più che a Sant’Antonio (per quanto anche a lui) ottenendone risultati apprezzabili. Per cui, concludendo, si, anche io prendo “quello che ha preso la signorina”.

3 Risposte to “Somewhere Over The Ephron, per ora, non c’è”

  1. pepefigaro Dice:

    Se ne andata una che ci capiva parecchio e parecchio ci prendeva. Ma come mai non impariamo dagli errori degli altri?Sicuramente il nostro ego ci spinge a ripetere l’errore pechè siamo certe che tali errori non capiteranno mai a noi? Mannaggia al mio ego allora!!!

  2. antonella Dice:

    Sottoscrivo Mari, Nora Ephron faceva parte del kit salvavita. Chissà se nel suo necrologio c’è anche la descrizione della casa….

  3. MeriPop Dice:

    Pepe&Anto, chi mai poteva fotografare meglio la situazione? «Ci sono due tipi di donne: ad alta e a bassa manutenzione». Sally: «E io che tipo sono?». Harry: «Il peggiore: ad alta manutenzione, ma convinta del contrario».

Lascia una Risposta

Copyleft SuperCaliFragili | Design by Riversman Entries RSS Comments RSS