Rex and the city


Tags: , , , , , , , ,

Categoria: Di tutto un po'   |    4 Comments »   |   

Nel bel mezzo di un galeotto autunno fra sfiorimenti e arresti e al termine di tre settimane di incontri ravvicinati con care, fresche e dolci amiche se ne deduce che in questo momento l’Italia è una Repubblica fondata sugli appostamenti investigativi. Delle donne. Roba che il commissario Rex fa ridere.

Altre volte mi era capitato che, qua e là, serpeggiasse un timore, si affacciasse una malaugurata ipotesi, sfiorasse un dubbio. Ora no: unicamente granitiche certezze che vanno solo fotografate e linkate ai fatti.

Dunque passi per l’amica della mia amica che, appurato che la Mastercard mandava l’estratto conto via sms tra le tre e le quattro del mattino solo al marito mentre agli altri millemila milioni di utenti nel mondo arrivano alle cinque del pomeriggio, e dunque ella giustamente si rivolse direttamente al marito coprendolo di mazzate, per il resto ho registrato:

-n.3 donne direttamente travestitesi e appostatesi in vari luoghi di altrui lavoro ove si ipotizzava la sussistenza di un paio di corna
-n. 2 donne che hanno fatto travestire amiche e/o parenti ivi mandandole in vari luoghi di alcove alternative al tetto coniugale
-n. 2 donne camuffate tipo Mata Hari che  hanno pedinato e personalmente inseguito il fedifrago
-n.3 donne che per tutte le operazioni di cui sopra hanno staccato regolare assegno direttamente a Nero Wolfe.

In 6 dei 10 casi segnalati la notitia criminis è stata effettivamente confermata da evidenze scientifiche e in qualche caso seguita anche da diversi punti di dilui sutura al pronto soccorso.

Ciò da un certo punto di vista confermerebbe anche la validità del famoso Assioma di A.J.R.  Postulato alla Legge di Murphy:
“La probabilità di raggiungimento di un determinato risultato è direttamente proporzionale al livello di autoconvinzione mentale”.

 E’ comunque del tutto evidente che la Miriam Tomponzi a queste, come dice la mia amica Lapi, je po’ solo spiccià casa.

 Su questo blogghe avevamo già narrato della magistrale opera smascherativa compiuta in un aeroporto da Lady Vendetta a pochi minuti dal decollo del fedifrago e della di lui decollante. Qui estendiamo il campo d’indagine anche al coinvolgimento del parentado: schiere di cugine di terzo grado, nipoti e dirimpettaie del pianerottolo si sono variamente camuffate e autosguinzagliate in cerca di ciò che già sapevano avrebbero trovato.

Ciò che, lo confesso, più di tutto ammiro non è il coraggio di inforcare occhiali scuri o barbefinte, seguire, appostare, pedinare (che pure ce ne vuole, eh, ma vi immaginate voi trench-cappello Trilby tweed modello Peter Sellers appostate in un Autogrill di notte, si?): è il coraggio di sapere. 

Sarà perché io non l’ho voluto sapere manco quando me l’ha portata a cena e anzi l’ho fatta sedere anche a portata di piedino. La notizia però credo sia un’altra: è che una donna, anche quando deve raccontarti una debacle simile e videoreportarti lo sconquasso della sua vita, inizia, comunque, così:

“Meri, alla fine io l’ho pedinato. Mi sono messa un cappello Borsalino a falde larghe, bellissimo, tirato un po’ giù a destra, poi il trench verde militare, hai presente quello che mi hanno regalato ai quarant’anni,  Rouge Allure di Chanel, jeans e però le scarpe dovevano essere roba comoda con la gomma sotto quindi ho preso le Superga però quelle più carine”.

Donne. Le adoro.

4 Risposte to “Rex and the city”

  1. grace Dice:

    anche io ho seguito.
    e scoperto relative corna.
    io e la mia amica ancora ridiamo :-))

    comunque io non ho mai spedito 1 sms dopo le 20 e prima delle 9 all’amante illegale, che dici faccio causa per risarcimento danni?

  2. grace Dice:

    anzi scusa gli faccio causa per “risarcimenti danni per mancato stress. tuo”
    Ecco.

  3. Curly Dice:

    E non dimentichiamoci che, dopo che hai ‘saputo’, più di strepiti/urla/lacrime non c’è nulla di più curativo di un buon, sano shopping… (Ci adoro purio)

  4. SuperCaliFragili » Blog Archive » Lucia ci spia Dice:

    […] corsa a sposarsi, altrettantemente ammiro quella a sapere. Parlo della fitta rete di spionaggio di coppia che imperversa dalle Alpi alle Piramidi dello Stivale e che soprattutto nel solstizio […]

Lascia una Risposta

Copyleft SuperCaliFragili | Design by Riversman Entries RSS Comments RSS