Elogio della dolcentezza


Tags: , , ,

Categoria: Chiccen for dammis, Fare   |    3 Comments »   |   

Premesso che a noi Ayers Rock ce fa un baffo

Muffin della Frà

mi è gradito informare e infornare che la mia amica Francesca si è oggi presentata in ufficio con un cesto pieno di cotanti Muffin, giustappunto nella Giornata mondiale della lentezza. Il punto è che Francesca non l’ha manco assaggiati! Che sta a dieta. Ma si è messa lì in cucina, in una lenta domenica di primavera, e ha iniziato a impastare, spignattare, impirrottare, cuocere, attendere, sfornare, confezionare, sapendo che di tutto quel lavoro lei avrebbe usufruito solo dell’appagamento olfattivo (che pare che il profumo si sentisse fin fuori del Raccordo Anulare).

Quindi ora io me ne sto qui a raggiungere il Nirvana, dopo essermi sbranata con le mandibole e con gli occhi quest’Everest della glicemia e della generosità. E penso che quando so’ stronze so’ stronze ma quando sono buone le donne so’ veramente come i muffin: sempre morbide dentro.

3 Risposte to “Elogio della dolcentezza”

  1. Framino Dice:

    Arrossisco 😉

  2. MeriPop Dice:

    io lievito 🙂

  3. pinenji Dice:

    Leggendo, ho ripreso gli 8 kg che avevo perso! ci ho messo un mese, ecchecavolo!

Lascia una Risposta

Copyleft SuperCaliFragili | Design by Riversman Entries RSS Comments RSS