Via con l’Avvento 15/ Tiempo y silencio


Tags: , , , ,

Categoria: Via con l'Avvento   |    No Comments   |   

Oggi non possiamo fare altro che inchinarci alla signora di Besame mucho. Che se ne è andata lasciando dietro di sè schiere di dolci baci e languide carezze.

La qui presente le deve molto, che l’ultima volta che si disse tenacemente “mai più, mo’ basta ” fu travolta nelle dodici ore successive proprio dalla voce calda di questa bella signora. E dall’irresistibile profumo del rum cubano che le offrì un bel signore.

E dunque ora che non potrò neanche mai più citarla per danni non mi resta che dirle: Cesaria cara, grazie per aver riassunto da un’altra parte quello che a tutt’oggi dovremmo riconsiderare come il Bignami dell’amore, quello che sta nel titolo di un’altra suadente canzone “Tiempo y silencio”. E che alla domanda “ma che è sto caspita di amore?” così ci trafigge nella risposta:

Nacer en tu risa
Crecer en tu llanto
Vivir en tu espalda
Morir en tus brazos

Addio, bella signora, ora che hai “Una casa nel cielo, un jardin en el mar”.

Lascia una Risposta

Copyleft SuperCaliFragili | Design by Riversman Entries RSS Comments RSS