Il terrore corre sul filo, la fiducia sul treno


Tags: , , ,

Categoria: Di tutto un po', Siparietti   |    5 Comments »   |   

Frecciarossa, interno giorno

Lei al telefono: “Amore, siamo vicino Roma. Essssi eravamo partiti tardi, un freddo che non ti dico alla stazione, però poi ha recuperato quasi tutto il ritardo. Come dici amore? Nooo prendo un taxi. No guarda niente autobus, stavolta taxi che sono stanca. Eh si, hai presente quelle macchinine bianche? Il taxi il taxi, stai tranquillo. Scusa eh  (virando sullo stizzito, ndr) non capisco, tanto lo pago io. Vabbè amore ci vediamo fra un po’”.

Si rimette a leggere nervosamente

Il signore di fronte: “Signorì, scusi eh ma me faccia un favore: se prenda l’autobus. Sa, ste improvvisate al ritorno dei viaggi… è roba delicata”

5 Risposte to “Il terrore corre sul filo, la fiducia sul treno”

  1. Elisabetta Dice:

    MINKIA. E lei?

  2. MeriPop Dice:

    ha fatto una finta risata, con sopra alla capoccia un fumetto con “ma alì mortè”

  3. chiara Dice:

    ah l’amour!

  4. MeriPop Dice:

    Frecciarotta

  5. Tina Dice:

    Più che altro “robba”…e poco delicata…

Lascia una Risposta

Copyleft SuperCaliFragili | Design by Riversman Entries RSS Comments RSS