Per chi suona la campanella


Tags: , ,

Categoria: Posta a posta   |    1 Comment »   |   

Caro Professor Pi,
che Lei sappia esiste una formula per tenersi alla larga dai guai sentimentali?  Un avvisatore acustico di pericolo?
Sua Carla
 
Cara Carla,
l’avvisatore acustico è dentro di noi. E’ quella sorta di cortocircuito che gli anglosassoni chiamano “chemistry”, quella sensazione impalpabile ma chiara, qualcuno dice legata ai feromoni, che ci prende anche solo sfiorando qualcuno, fossanche un estraneo. L’ha presente? Occhiate di tralice, sudore alle mani, calori in varie parti del corpo…

Il campanello suona, il problema è ascoltarlo. Infatti quasi mai scappiamo.
Suo, Pi

 

Una Risposta to “Per chi suona la campanella”

  1. SuperCaliFragili » Blog Archive » Chi lascia il fidanzato vecchio per il nuovo sa di certo che lo lascia ma non sa se lo ritrova Dice:

    […] la questione che Ella pone riguarda essenzialmente il caso di chi non abbia dato ascolto ai campanelli e, di conseguenza, ora sia alle prese con un problema di “ottimo”: vincolato o meno? La […]

Lascia una Risposta

Copyleft SuperCaliFragili | Design by Riversman Entries RSS Comments RSS