Veniamo via con te: seconda stella a destra


Tags: , ,

Categoria: Fare   |    2 Comments »   |   

Sento un imprenditore che fa su e giù con la Calabria.
Contatto un chirurgo. Anzi due.
Io forse ho un Nababbo.
Io forse ho uno ricco.
Ho una casa al mare vedo se c’è un’Università adatta vicino.
Ho un paziente imprenditore.
Mia zia Simona ha una stanza in più a Milano.
Non so nulla della Calabria ma appena il ragazzo può lavorare full time può mandarmi il curriculum e vediamo.
Non ho capito che serve ma mo’ cerco ugualmente.
Ho mandato ai miei amici giornalisti.
Ho mandato ai miei amici infermieri.
Ho mandato a mio marito.
Ho ricontattato il mio ex marito.
Ho attivato un amico a Genova.
Ho attivato il mio commercialista.
Ho attivato mia sorella.
Ho attivato il cervello.

Potrei andare avanti per una decina di post. Quello che è successo ieri nella posta elettronica e feisbucchiana di Meri Pop e dintorni è roba che Guerre Stellari 3 gli facciamo un baffo.

Stato dell’arte: allora, perso l’ultimo treno per fare il test di ammissione quest’anno al corso di Laurea in Scienze Infermieristiche (grazie a una serie di cialtroni sparsi ovunque) Vittorio ha in sostanza bisogno di un anno di lavoro anche part time in attesa di fare il test a settembre prossimo. Lo cerchiamo in Calabria, Provincia di Crotone, o se fosse economicamente compatibile anche in posti da trasferimento, tipo ovunque.

Poi: fra un anno servirà il Mecenate ma, attenzione, nel gruppo Supercalifragili sono stati creati tre sottogruppi di lavoro e approfondimento: 1) ricerca Nababbi e Mecenati, 2) ricerca lavoro per un anno e soprattutto quello che per comodità chiameremo 3) un “pool aubergine“. Trattasi di esperti del settore che stanno valutando la possibilità di dar vita a un “fondo melanzana”, esperimento sociale, tipo una via di mezzo fra prestito scolastico statunitense, prestito d’onore e non mi ricordo che altro. Roba seria, serissima, piena di termini che io non capisco ma loro, tra loro, si. Vi dico anche che lei ancora non lo sa ma stiamo attivando anche la nostra inviata a Bruxelles.

Vi dico infine che Costanza vi abbraccia tutti. E che fa delle aubergine alla parmigiana che sono la fine del mondo. 

Io non lo so se e che riusciremo a fare. Però io ieri sera mi sentivooooo… mi sentivo che mi fate paura. Si, paura. Ma anche un po’ più leggera.  

2 Risposte to “Veniamo via con te: seconda stella a destra”

  1. patù Dice:

    Il pool aubergine è un’idea bellissima. Non ci fermeremo fino a quando non sarà una realtà. Grazie di cuore a tutti, pensateci anche oggi!

  2. First Lady Dice:

    …che bella notizia,
    è bello sapere che c’è tanta gente di cuore….
    se solo chi siede nelle “poltrone decisionali” ci mettesse la metà dell’impegno, dell’umanità e generosità, il mondo sarebbe tutta un’altre cosa…
    sono proprio felice di tutta questa valanga di belle proposte!!

Lascia una Risposta

Copyleft SuperCaliFragili | Design by Riversman Entries RSS Comments RSS