Una svampita coi baffi


Tags: ,

Categoria: Fare   |    1 Comment »   |   

Cara Meripo’,

riguardo il “grave attacco hacker al sito” che mi hai segnalato con la consueta, comprensibile urgenza e in preda al consueto, comprensibile attaco d’ansia che ti ha fin qui contraddistinta nell’approccio alle nuove tecnologie, ad una prima, veloce occhiata appena scapicollatomi in ufficio ho capito che non era un problema del sito ma del dito: il tuo, Meripo’, che (evidentemente preterintenzionalmente) ti è sfuggito al controllo e hai deselezionato due “baffi” (in inglese computeraro “checkboxes”) nel pannello di amministrazione del post.

L’impressione si è confermata anche alla seconda e più approfondita occhiata nonché intervento.

Quindi, Meripo’, non ci stanno hacker, né spine staccate, né rottamazioni in corso, né raccolta di firme per la sfiducia, né cosacchi alle porte e manco fascisti su Marte: Meripo’,  riseleziona i baffi.

Tuo affezionatissimo Ramon

Una Risposta to “Una svampita coi baffi”

  1. Marilla Dice:

    Oh, Ramon…
    Mi abbafferò per rivederti dietro al bancone del Meri Bar..
    E poi: donna baffuta sempre piaciuta. E con la disperazione del momento, è l’unica certezza che mi resti

Lascia una Risposta

Copyleft SuperCaliFragili | Design by Riversman Entries RSS Comments RSS