Un piede in inverno


Tags: , ,

Categoria: Siparietti   |    9 Comments »   |   

Interno giorno, cabina estetica, seduta pedicure

Lei: metti pure te comoda. Posso dare del tu?
Io: certo. Io mi chiamo Meri Pop. Tu?
Lei: Aisùn (non chiedetemi come si scriva)
Io: Aisùn di dove? E che significa?
Lei: Aisùn di Turchia. Vuol dire dalla parte di luna

Aisùn di Turchia osserva e maneggia i piedi di Meri Pop come farebbe una chiromante con la mano.

Lei: tu ha bei piedi. E bella forma unghie. Forma lunga, alta.
Io: beh almeno qualcosa di alto ci voleva
Lei, improvvisamente stupita: tu vuole per caso lamentare di come tu è?
Io, improvvisamente imbarazzata: beh no, lamentare no, però certo…
Lei: posso tagliare quadrate?
Io: puoi fare quello che ti pare. Anzi, se hai anche altri suggerimenti oltre le unghie fai pure.
Lei, come la Sibilla Cumana, non si fa pregare due volte e mi accontenta: se tu non apprezza te perché altri devono apprezzare te?

Cala un pedestre silenzio mentre lei continua a lavorare sulle belle, a forma lunga e alte Meri Pop’s unghie dei piedi. Si sta avviando verso le fasi finali quando, dopo un po’:

Lei: che colore di smalto tu vuole?

Vorrei chiamare il mio avvocato prima di rilasciare altre dichiarazioni che, ormai è chiaro, potranno essere usate -e lo saranno certamente- contro di me.

Io: Aisùn, è inverno, non so se metterlo
Lei: e perché, che succede a inverno?
Io: beh che, con le scarpe chiuse, praticamente lo vedo solo io.
Lei ci pensa un po’. Poi: e tu conosce forse altri meglio di te?

 P.S.
Viola. Ho messo un bellissimo, strepitoso, lucido smalto viola.

9 Risposte to “Un piede in inverno”

  1. First Lady Dice:

    Beh il viola ha sempre un suo perchè!

  2. Tina Dice:

    Lo strepitoso viola impone come minimo una strepitosa serata con scarpe modaiole inverno 2010/2011, tacco 12 punta aperta. Così l’unghia pedicurata spunta…

  3. Gimbo Dice:

    ho capito, è pubblicità subliminale per il tuo blog…

  4. Nello Dice:

    La serata con scarpe modaiole inverno 2010-2011 è imperdibile…

  5. MeriPop Dice:

    Mi avete convinta: daje de tacco daje de punta2. Intanto vedo che l’orologio dei commenti è fermo all’ora solare. Ramoooooooonnnn…

  6. mario Dice:

    liturgia dell’Avvento

  7. Thumper Dice:

    se tu non apprezza te perché altri devono apprezzare te?

    Mi dai il suo numero di telefono?
    Per le giornate no, hai presente?

  8. MeriPop Dice:

    Ho presente, Thumper. Dovrei volantinarlo, in effetti, questo telefono.

  9. SuperCaliFragili » Blog Archive » Se tu non apprezza te perché altri devono apprezzare te? Dice:

    […] A causa di un inspiegabile cortocircuito istituzionale è da stamattina che, a proposito dell’inqualificabile vicenda Calderoli-Kyenge, non trovo conforto in nessuna delle roboanti dichiarazioni di sdegno che ci accompagneranno fino ai titoli di domani mattina dopodiché non succederà, al solito, niente. Io oggi penso solo ad Aisùn. La mia estetista. Turca. […]

Lascia una Risposta

Copyleft SuperCaliFragili | Design by Riversman Entries RSS Comments RSS