Quante altre Elly state tenendo un passo indietro?



Categoria: donne toste, Fare   |    3 Comments »   |   

La prima persona che me ne parlò è la mia amica Grazia. La persona che me l’ha invece fatta conoscere è la mia amica Michela. A novembre, nel monastero delle Clarisse eremite a Fara Sabina, Michela organizzò una cosa chiamata FARE, femminista, ambientalista, radicale, europeista. E per la lettera F, femminista, mi disse

-Meripo’, ci vieni a moderare un dibattito? Ho invitato Elly.

Già, Elly. Ellyyyy… EllyCosa, con quel cognome strano.

Elly che quelle 4 parole le riunisce tutte, in realtà. In quel momento in pochi, mediaticamente, se la filavano. Lei un caterpillar. Preparata, determinata, puntuale, mai fuffosa nelle risposte, mai adulatrice nelle domande. Essenziale. Femminista e femminile senza un filo di trucco, con quell’ipad sulle ginocchia pieno di spunti, idee, cose fatte ma soprattutto cose da FARE.

E sarà stato il convento, la sorellanza, il senso di sconforto che ci veniva a guardare le foto dei panel solo maschi, dei convegni solo maschi, degli esperti solo maschi, della politica solo maschi, dei posti di responsabilità a solo maschi, fatto sta che alla fine, mentre guardavo Elly esprimere la propria competenza e il proprio carisma, mi sono chiesta:

ma perché una così sta nelle retroguardie?

E in questa domanda c’è la risposta a tante nostre odierne disgrazie. Oggi che, risvegliatici dall’incubo del pericolo scampato, c’è modo di accorgerci che da sola ha intercettato 22mila preferenze, recordwoman ovunque, oggi che come lei nessuno mai embeh allora ve lo richiedo:

Perché una così l’avete lasciata fino ad oggi nelle retroguardie nonostante la sua cazzimma e la sua competenza fossero lampanti e si fossero già espresse, nonostante la giovane età, fino alle Aule del Parlamento europeo?

E quante altre Elly state nascondendo?
Quante altre devono stare un passo indietro altrimenti vi fanno ombra davanti?
Perché, diciamolo, non è un problema solo di Amadeus, questa propensione a lasciarvi la scena intatta facendovi aiutare solo di sguincio sennò mi si ammoscia il Leader.

E dove potremmo essere, oggi, se lo aveste capito già ieri, che fare spazio a quelle brave non vi ammoscia ma, al contrario, ci fa andare avanti tutti insieme?

3 Risposte to “Quante altre Elly state tenendo un passo indietro?”

  1. Antonella Dice:

    Ce ne sono tante di Elly in giro per il paese. Donne instancabili che lavorano nel sociale con coraggio e generosità perche nei partiti non c’è posto per chi non è legato a filiere. Grazie Elly ci hai dato una speranza.

  2. Silvia Dice:

    Ma… “cazzima” con che accezione è usato nell’articolo? Perché dovrebbe essere un’altra cosa, no?

  3. MeriPop Dice:

    Cara Silvia, sì, in origine la “cazzimma” è altra cosa rispetto all’uso che le si è affiancato e che l’Accademia della Crusca così riassume nella sua connotazione positiva:
    “per indicare una sorta di ‘atteggiamento grintoso, risoluto'”. Ed è a questa accezione che volevo rifarmi.

Lascia una Risposta

Copyleft SuperCaliFragili | Design by Riversman Entries RSS Comments RSS