Un pochetto


Tags: , ,

Categoria: Posta melanzana   |    No Comments   |   

Cara Meri,
volevo scriverti su “Repubblica” ma avrei bisogno di un poco di zucchero ORA. Vado a riassumere: sono due anni che siamo passati dalla modalità ex compagni di classe a “Ma chi l’avrebbe mai detto che ti avrei riscoperta così”. Passione e struggimento. Per un mese. Poi lui aziona il freno a mano. Io vorrei-non vorrei-ma se puoi. Io posso, invece, Meri. E’ lui che evidentemente non può. Intendiamoci, non è che sia fuggito: è che c’è di meno. Ma quando c’è… Mi dico che comunque è una cosa bella, sarebbe peggio non averla. Però… Però a me non basta. Io vorrei l’intero. Non un pezzetto.
Potresti darmi un kit di sopravvivenza per l’estate, intanto? Poi a settembre vediamo che fare. Eventualmente.
M.

Cara M.,
spesso pensiamo che la cosa peggiore che possa capitare in amore sia la fattispecie “non corrisposto”. Gli anni mi hanno insegnato che, invece, c’è una condizione ancora peggiore: quello corrisposto un-pochetto. Un pochetto è l’unità di misura che non ci consente di soffrire abbastanza da lasciar perdere. Un pochetto ci tiene comunque legati. Appesi, per meglio dire. Un pochetto ci consola. Un pochetto tutto sommato ci tiene compagnia ogni tanto. Un pochetto ci offre anche grandi momenti. Ma un pochetto non ci basta. Questa è la sua maledizione. Perché non ci nega l’obiettivo: ce lo fa intravedere. Ma non ce lo fa mai raggiungere.
Frustrante, molto frustrante.
E allora vedi, M., io il kit non ce l’ho. Credo invece che lo abbia tu. Perché c’è un criterio universale e infallibile sul quale misurarsi: relazioni buone fanno stare bene, relazioni di merda fanno stare di merda. A ciascuno decidere dove si trovi ora. Il kit non ce l’ho ma un consiglio sì. E stavolta non è il mio, ma della mia amica Tamara Viola. Che qualche giorno fa, su Zuckercoso, si è autoprescritta “Tieniti lontana da tutto ciò che è poco”. Tieniti, e teniamoci, lontane pure da tutto ciò che è un-pochetto. Tanto, l’abbiamo capito, sulla lunga distanza non funziona. Regaliamoci un’estate in cui provare a stare bene, intanto.
E chest’è.
Meri

Lascia una Risposta

Copyleft SuperCaliFragili | Design by Riversman Entries RSS Comments RSS