Hedy Lamarr, Nostra Signora dei cellulari


Tags: ,

Categoria: donne toste   |    No Comments   |   

Storie calme di donne inquiete

Hedwig Eva Maria Kiesler, aka Hedy Lamarr, che schifò abbestia il nazismo e per combatterlo inventò il Frequency Hopping Spread Spectrum, (FHSS), sistema per bypassare le interferenze radio. In suo onore, il 9 novembre cioè oggi, data dal suo compleanno, è stato proclamato Giornata dell’Inventore. Perché è lei, una delle donne più belle del cinema, e non Steve Jobs che dovremmo ringraziare ogni volta che usiamo un cellulare: senza la sua invenzione non esisterebbe infatti la telefonia mobile e le nostre conversazioni sarebbero solo un’accozzaglia di rumori che si accavallano.

Hedy Lamarr nata a Vienna nel 1914, sposata e divorziata sei volte, dichiarerà che i periodi più felici della sua vita sono stati quelli fra un matrimonio e l’altro. Genio ovunque. A 10 anni sa già suonare il piano e conosce quattro lingue, portata per la matematica rinuncerà a studiare Ingegneria per la carriera di attrice.

Reciterà in oltre 30 film, anche con attori del calibro di Clark Gable e Spencer Tracy e i fumettisti Bob Kane e Bill Finger creeranno Catwoman ispirandosi a lei. 

Ancora ragazza si inventa un nuovo tipo di semaforo che velocizza il traffico con una migliore alternanza delle luci e una pastiglia che, sciolta nell’acqua, la rende gassata: cioè l’Idrolitina (per gli anziani come me)! Ma passerà alla storia perché, durante la seconda guerra mondiale, si accorge che i tedeschi possono deviare i siluri americani provocando interferenze nei segnali radio, le viene l’idea di realizzare un sistema in grado di modificare la trasmissione delle frequenze per rendere i siluri irrintracciabili dai nemici. Si inventa allora un’apparecchiatura apposita per sparigliare: il primo Secret Communication System sembra ispirato dalle pianole meccaniche e produce variazioni veloci di 88 frequenze radio, cioè lo stesso numero dei tasti del pianoforte: è a quel punto che sarà ormai impossibile intercettare.

Alternerà successi, dimenticatoi, depressioni, dolori, divorzi, denunce per violenze sessuali, passioni erotiche,

Nel 1999 risponde a un questionario di Proust di Vanity Fair, un gustoso Bignami della sua personalità: la sua occupazione preferita è giocare a poker, il viaggio preferito è esplorare la vita, il grande amore della sua vita è il padre, il suo più grande successo è essere stata genitore, i periodi più felici quelli tra un matrimonio e l’altro, gli scrittori favoriti Khalil Gibran e Tennessee Williams, il personaggio di fantasia preferito Bart Simpson e il modo in cui preferirebbe morire è dopo un rapporto sessuale.

Hedy Lamarr muore invece per attacco cardiaco la notte del 19 gennaio 2000 davanti alla televisione, con una maschera per gli occhi sulla fronte. Le sue ceneri, per sua volontà, sono disperse nella Selva Viennese.

Sipario. Applausi.

hedy-lamarr

Lascia una Risposta

Copyleft SuperCaliFragili | Design by Riversman Entries RSS Comments RSS