La coperta è gelata e l’estate è finita


Tags: , , , ,

Categoria: Dire, donne toste, Fare, Musicalifragili   |    8 Comments »   |   

Buonanotte a quelle che chiudiamo la porta prima di cena e la serata finisce lì.

Buonanotte a quelle che poi invece la devono riaprire dopo due ore -la porta- per andare a buttare la munnizza. E sognano di trovare presto un fidanzato. Per farla buttare a lui quando fa -1.

Buonanotte a quelle capaci di stare a casa da sole.

Buonanotte a quelle che sanno restare a casa da sole anche quando dopocena arriva il messaggino del cretino che da solo si annoja. E non cerca te: cerca compagnia. Buonanotte a voi che manco je rispondete.

Buonanotte a quelle che “tra il telefono e il cielo” hanno capito che spesso c’è solo una sòla.

Buonanotte a quelle che “tra le stelle e la stanza” c’è sempre quello che non è che non sa stare senza di voi: non sa stare da solo.

Buonanotte a quelle che la tristezza passerà domattina. Ma intanto si risparmiano quella aggiuntiva di stasera.

Buonanotte a quelle che sanno restare a casa da sole ma poi ci si scoppia la borsa dell’acqua calda elettrica. Che la coperta è gelata e l’estate è finita. Da un pezzo. E arriva l’inverno. Ma hanno smesso di lamentarsene e si stanno attrezzando per affrontarlo. Più o meno.

Buonanotte a quelle che avevano chiuso la porta prima di cena ma il frigo era vuoto e il supermercato è vicino “e vicino non è ancora abbastanza”. Dunque buonanotte a quelle che fanno la spesa alle sette di sera un’ora prima che chiuda il super, quelle della spesa delle sìngol, le spese senza carrello solocolcestino. Poi tornano e sediovuole arichiudono la porta.

Buonanotte a quelle che per sognare non devo averti necessariamente vicino. E alla fine, sai com’è, ho imparato a sognare da sola.

8 Risposte to “La coperta è gelata e l’estate è finita”

  1. Franka® Dice:

    (adesso fortissimamente voglio farmi una coperta così, mannaggia a te… :* )

  2. MeriPop Dice:

    pensa che pure io, che a stento mi ricordo il punto catenella, mannagggia

  3. Rita Dice:

    Io ce l’ho una coperta cosí. L’ha fatta mia madre. Si usava, con gli avanzi dlela lana. Io le trovo bellissime queste coperte. Ogni quadro trovo bellissimo. Ci sono storie di cose e di persone che loro essi racchiudono. C’é il alvoro di mani. Ci sono i sorrisi , i pianti, la noia, la serenitá di chi li faceva, nel momento in cui li faceva.
    Anche i tuoi auguri di buonanotte sono belli.

  4. antonella Dice:

    Dev’essere tra le cose di mia suocera. Vado a recuperarla quella coperta lì.

  5. MeriPop Dice:

    la sindrome di Linus si è ormai impossessata di noi. il presente post vi valga anche come Buongiorno

  6. giovanna Dice:

    io l’avevo fatta alle elementari una coperta così, per i profughi dell’Ungheria, un incubo perchè i lavori manuali non sono mai stati i miei, neanche quando era l’unica cosa importante che le bambine dovevano imparare. e dormo da 37 anni con lo stesso uomo, la spazzatura la porto giù io, il cane lui. I nipotini li porta in piscina lui, io compilo la cartella delle tasse. Buonanotte anche a me

  7. MeriPop Dice:

    L’anello di congiunzione fra il microracconto e l’haiku. Bellissimo Giovanna. Ciononostante ora avrei difficoltà anche sui 37 giorni. Continuativi. mahaivistomai

  8. pina Dice:

    e buonanotte a quelle che come me pensano: finalmente posso dormire al centro del letto!!

Lascia una Risposta

Copyleft SuperCaliFragili | Design by Riversman Entries RSS Comments RSS